CO.E.RI. KOSMOS - Guida alla procedura di Mediazione



Guida alla procedura di Mediazione

Tariffe Mediazione (Ai sensi del Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 così come modificato dalla Legge 98/2013 in materia di mediazione finalizzata alla mediazione delle controversie civile e commerciali).

Per l'avvio della procedura di mediazione, CO.E.RI. KOSMOS ADR Srl, ha predisposto una modulistica pubblicata sul sito telematico dell'Organismo www.kosmosadr.org che disciplina nel dettaglio il procedimento di mediazione finalizzato alla Conciliazione.

Istanza di mediazione

La domanda di mediazione deve essere depositata o indirizzata a: CO.E.RI. KOSMOS Srl
Via Galluppi, 5
10134 Torino

unitamente all'attestazione di pagamento di € 40,00 da versare a mezzo bonifico bancario intestato a:
CO.E.RI. Kosmos Adr Srl
Banca Popolare di Novara
IBAN IT15E0503401000000000014845.
La domanda può essere trasmessa anche per posta con lettera raccomandata con avviso di ricevimento o per posta elettronica certificata all'indirizzo: concilia@kosmosadr.org, kosmosadrsrl@open.legalmail.it, ovvero a mezzo fax ai numeri telefonici indicati a tal fine nel sito telematico.

Efficacia della mediazione

  • INTERRUZIONE DEI TERMINI DI PRESCRIZIONE E DECADENZA: La domanda di mediazione produce gli stessi effetti della domanda giudiziale, sancisce l'art.5, comma 6, del d. lgs. 28/2010
  • VALORE ESECUTIVO DELLA CONCILIAZIONE: Ove tutte le parti aderenti alla mediazione siano assistite da un avvocato, l’accordo che sia stato sottoscritto dalle parti e dagli stessi avvocati costituisce titolo esecutivo per l’espropriazione forzata, l’esecuzione per consegna e rilascio, l’esecuzione degli obblighi di fare e non fare, nonché per l’iscrizione di ipoteca giudiziale. Gli avvocati attestano e certificano la conformità dell’accordo alle norme imperative e all’ordine pubblico. In tutti gli altri casi l’accordo allegato al verbale è omologato, su istanza di parte, con decreto del presidente del tribunale, previo accertamento della regolarità formale e del rispetto delle norme imperative e dell’ordine pubblico.
    Il verbale di cui al punto precedente costituisce titolo esecutivo per l’espropriazione forzata, per l’esecuzione in forma specifica e per l’iscrizione di ipoteca giudiziale.
  • AGEVOLAZIONI FISCALI: Sono infine previste agevolazioni fiscali. In particolare, il verbale di mediazione sarà esente dall’imposta di registro sino all’importo di 51.646,00 euro, e le parti avranno diritto a un credito d’imposta fino a un massimo di 500,00 euro per il pagamento delle indennità complessivamente dovute all’organismo di mediazione, art. 17, co. 2 e 3, d. lgs. 28/2010.

Spese di mediazione

Le spese di avvio della procedura sono di € 40,00 oltre IVA per ciascuna parte. In caso di inizio della procedura ed a prescindere dalla sua conclusione, ciascuna parte corrisponderà all'Organismo di Mediazione, non oltre la data fissata per il primo incontro, l'indennità prevista dalla rispettiva tabella allegata al Regolamento, a seconda del valore della controversia.

Inizio procedura

A seguito dell'istanza, CO.E.RI. KOSMOS Srl, comunicherà alle parti, non oltre 30 giorni dal deposito della domanda, il nominativo del Mediatore, la sede della mediazione, la data e l'ora del primo incontro. Le parti diverse da quelle istanti, qualora accettassero la procedura di mediazione, hanno la facoltà di far pervenire Segreteria dell'Organismo, entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione e con le modalità sopra riportate, la dichiarazione di accettazione come da modulo predisposto, unitamente agli allegati e all'attestazione di avvenuto pagamento di € 40,00 oltre IVA, una sintetica esposizione dei fatti oggetto della controversia nonché, la documentazione da essa ritenuta utile. Non oltre alla data fissata per il primo incontro le parti devono aver adempiuto al pagamento dell'indennità come da allegata al Regolamento, con le stesse modalità sopra indicate.
Al primo incontro e agli incontri successivi, fino al termine della procedura, le parti devono partecipare con l’assistenza dell’avvocato. Durante il primo incontro il mediatore chiarisce alle parti la funzione e le modalità di svolgimento della mediazione. Il mediatore, sempre nello stesso primo incontro, invita poi le parti e i loro avvocati a esprimersi sulla possibilità di iniziare la procedura di mediazione e, nel caso positivo, procede con lo svolgimento.

Svolgimento della procedura

La procedura di mediazione si svolge di norma in massimo tre sedute, salvo in casi di particolare complessità e valore della domanda, il mediatore può fissare eventuali altri incontri successivi, a breve intervallo di tempo, con tutte le parti; può anche concordare incontri con alcune soltanto di esse, il cui oggetto, ed il relativo esito rimangono riservati. Nei soli casi in cui lo ritenga opportuno il Mediatore tramite la Segreteria dell’Organismo può individuare un esperto reperito negli albi del Consulenti Tecnici dei Tribunali. Il compenso a questi dovuto è a carico delle parti. In ogni momento della procedura, il Mediatore può formulare una proposta di conciliazione, e provvede a formularla quando tutte le parti gliene facciano concorde richiesta. La proposta di conciliazione è comunicata per iscritto alle parti le quali, entro sette giorni dalla predetta comunicazione devono far pervenire la loro incondizionata accettazione. La mancata comunicazione dell’accettazione nel termine suddetto vale come rifiuto della proposta. Tuttavia la mancata accettazione nel termine non è causa di cessazione della procedura, qualora le parti entro il termine suddetto chiedano concordemente al mediatore di formulare una nuova proposta di accordo secondo condizioni da esse concordemente indicate, o sempre entro il termine suddetto ne chiedano concordemente la proroga per ulteriori sette giorni. La nuova proposta si ha per definitivamente rifiutata qualora ciascuna delle parti entro i sette giorni successivi alla comunicazione non faccia pervenire la propria accettazione.

Conclusione della procedura

La procedura deve concludersi entro 90 giorni dalla comunicazione di avvio. La procedura si considera conclusa quando: tutte le parti manifestano al Mediatore la volontà di non proseguire; una parte si rifiuta, a termini del presente Regolamento, di proseguire la procedura; le parti raggiungono un accordo amichevole; è raggiunto un accordo dinanzi al Mediatore; è accettata da tutte le parti la proposta di accordo redatta dal Mediatore, di sua iniziativa o per concorde richiesta delle parti, ed a queste comunicata; la proposta del Mediatore è rifiutata anche da una soltanto delle parti, a termini dell’articolo 7; decorsi sessanta giorni dalla comunicazione di avvio di cui all’art. 2, una delle parti dichiara che intende avvalersi del detto termine di durata della procedura.

CO.E.RI. KOSMOS Srl - Sede: 10134 Torino - Via P.Galluppi, 5 - P.IVA 10499100013 - Tel. 011/352535 r.a. - 011/5808262 r.a. - Fax 011/0920182 - 011/356667 - Copyright © 2016 - Tutti i Diritti Riservati - | Privacy | powered by moksilla